Uno spettacolo teatrale incentrato sui temi del rapporto uomo-natura, della responsabilità umana di fronte ai grandi cambiamenti climatici e ambientali, della salvaguardia del pianeta. Una rivisitazione in chiave contemporanea del viaggio di Dante attraverso l’Inferno, il Purgatorio, il Paradiso, che vedrà come protagonista il pubblico.

E’ questo il tema della commedia del “Grande Splash”, un’originale produzione realizzata dall’associazione teatrale “Passi di Luce” in collaborazione con l’artista Davide Dall’Osso e il patrocinio del Comune di Castelfiorentino, che si svolgerà in modalità itinerante al Parco Piovanelli (Pieve di Sant’Ippolito) sabato 11 e domenica 12 giugno, alle ore 21.30.

Due personaggi singolari, D&V, che interpretano le guide di un’agenzia di viaggi temporali, accompagneranno il pubblico lungo un percorso dantesco, caratterizzato da suoni, voci, immagini, odori e suggestioni tipici dell’Inferno, del Purgatorio e del Paradiso. E’ vivamente raccomandato un abbigliamento comodo e stravagante, “perché gli umani del futuro non sanno bene come si usava vestire nel periodo pre-Splash”

Oltre cinquanta gli attori coinvolti nello spettacolo (per lo più giovani e giovanissimi) che è soprattutto il risultato di un lungo cammino di riflessione, di rielaborazione di contenuti e di laboratori pratico-manuali di costruzione scenografica, e di una sceneggiatura scritta da un gruppo di lavoro durante gli anni della Pandemia.

“Tutto è nato – osserva il presidente della Compagnia “Passi di Luce”, Elena Verdiani – da un’idea e dall’incontro con la disponibilità dello scultore Dall’Osso a collaborare a questo progetto. Nell’anno di “stop” dalle attività in presenza abbiamo scritto il copione ed elaborato idee e spunti; il testo ha preso pian piano forma. Quest’anno, con la ripresa delle attività in presenza, tutto ha preso vita e forma concreta. Laboratorialmente i ragazzi hanno costruito costumi e scenografie sotto la guida dell’artista Dall’Osso con tutti materiali plastici di riciclo e hanno iniziato a… dar vita ai personaggi!”

“Siamo contenti di questo nuovo spettacolo da parte della Compagnia “Passi di Luce” – osserva il Vicesindaco, Claudia Centi – che scaturisce dal rapporto di collaborazione con l’Atelier Dall’Osso e si pone in sintonia con il nutrito calendario di eventi promossi in occasione delle celebrazioni dantesche, valorizzando anche il nuovo Parco Piovanelli come luogo privilegiato per tenere eventi di un certo rilievo”

Considerata la particolare modalità di fruizione dello spettacolo, i posti sono limitati e la prenotazione è obbligatoria al numero 349.3749049.