Sport

Alberto BETTIOL

Nato a Poggibonsi nel 1993, ma cresce a Castelfiorentino, nell’Empolese Valdelsa. Dopo buoni risultati nelle categorie giovanili, tra cui il titolo europeo Juniores a cronometro nel 2011, debutta da professionista nel 2014 con il team World Tour Cannondale.
Nel 2016, dopo aver concluso all’86º posto il Giro d’Italia, sua prima grande corsa a tappe, ottiene il primo risultato di rilievo al Tour de Pologne piazzandosi terzo nella classifica finale e conquistando la classifica a punti. Dopo essere arrivato secondo alla Bretagne Classic Ouest-France, si mette in evidenza anche nelle classiche canadesi di settembre: si piazza quarto al Grand Prix Cycliste de Québec e settimo al Grand Prix Cycliste de Montréal. Nel 2017 partecipa al Tour de France, dove ottiene il quinto posto nella terza tappa con arrivo a Longwy. Alla Tirreno-Adriatico 2019 si piazza al secondo posto nella settima e ultima tappa, la cronometro individuale di San Benedetto del Tronto, a 3″ dal vincitore. Dopo aver conquistato un ottimo quarto posto alla E3 Harelbeke, arriva la prima vittoria da professionista il 7 aprile 2019, in una classica monumento: il Giro delle Fiandre. Il corridore toscano è scattato in solitaria sull’Oude Kwaremont, quando mancavano 18 km al traguardo di Oudenaarde, ed è riuscito a mantenere il suo vantaggio sugli inseguitori. L’ultimo corridore italiano ad aggiudicarsi la classica belga era stato Alessandro Ballan, nel 2007. Pochi giorni dopo inoltre si piazza sesto nella Freccia del Brabante. A giugno partecipa ai campionati nazionali, arrivando terzo nella prova in linea e secondo in quella a cronometro, in quest’ultima battuto per meno di un secondo. Inizia il 2020 partecipando all’Étoile de Bessèges, breve corsa a tappe in cui coglie una vittoria nella cronometro finale e il secondo posto nella classifica generale. Partecipa al Giro d’Italia 2021 vincendone la 18° tappa. Ha partecipato alle Olimpiadi di Tokyo 2020 con la Nazionale Italiana classificandosi 11° nella cronometro maschile e 14° nella corsa su strada maschile.

Fabrizio BERNI

Nato a Castelfiorentino nel 1949.
Debuttò in Serie A nel 1969, nella Fiorentina fresca campione d’Italia, restandovi per due stagioni. Nel 1971 scende in Serie B nel Cesena, ma appena un anno dopo ritornò in massima categoria dove per tre campionati, fino al 1975, fu titolare nella difesa del L.R. Vicenza. Dal 1975 al 1977 si accasa al neopromosso Perugia. Si trasferì poi al Genoa dove disputò un campionato in A e uno in B. Passò infine alla Pistoiese, dove guidò la difesa degli arancioni che nel 1980 conquistarono la storica promozione nella massima serie italiana, alla quale la squadra toscana approdò per la prima e fin qui unica volta dall’istituzione del girone unico. Resterà a Pistoia per altre quattro annate, collezionando con la maglia arancione 181 presenze fino al definitivo ritiro dal calcio giocato, avvenuto nel 1985.
Berni ha collezionato 428 presenze e 5 reti tra Serie A e B.

Alessandro MAGRO

Nato a Castelfiorentino nel 1982.
Ha iniziato ad allenare in giovane età, approdando in Serie A come assistente a soli 22 anni. Dopo una breve esperienza alla Viola Reggio Calabria, nel 2006 passa alla Mens Sana Siena, con cui resta per otto anni, in cui è vice allenatore della prima squadra e coach delle giovanili. Il 7 luglio 2014 diventa il nuovo tecnico della Fulgor Omegna. In seguito passa alla Leonessa Brescia, dove resta nello staff di Andrea Diana per tre stagioni. Nel 2019 diventa il vice di Luca Banchi alla Lokomotiv Kuban’ in Russia. Il 17 febbraio 2020 viene ingaggiato dal Dąbrowa Górnicza in Polonia. Dal 2021 è l’allenatore del Brescia in Serie A.

Livio PUCCIONI

Nato a Castelfiorentino nel 1926.
Portiere. Gioca due stagioni in Serie B con l’Empoli prima di approdare all’Inter dove gioca in Serie A per tre stagioni. Nel 1952/1953 cambia casacca passando all’Udinese e poi l’anno dopo al Torino, sempre in Serie A. Dal 1955 al 1958 difende invece i pali del Catania in Serie B. Termina la sua carriera con la maglia del Poggibonsi nell’Interregionale.

Alberto PELAGOTTI

Nato a Empoli nel 1989.
Cresce calcisticamente nel settore giovanile del Castelfiorentino (paese dove vive e cresce), e dell’Empoli poi, dove entra nel 1999. Nel 2007 viene inserito nella prima squadra e nella lista UEFA, trascorrendo una stagione da terzo portiere. Nel 2008 passa in prestito al Manfredonia, in Lega Pro. Ritorna con i toscani, con i quali debutta il 2 dicembre 2009 in Catania-Empoli (2-0), incontro valido per il quarto turno di Coppa Italia, mentre il debutto in Serie B è datato 15 maggio 2010 contro l’AlbinoLeffe. Con l’arrivo di Alfredo Aglietti sulla panchina dei toscani viene schierato con più continuità, fino a diventare il portiere titolare della rosa, il 30 maggio 2014, dopo la vittoria dell’Empoli sul Pescara, ottiene la promozione nella massima serie. Tuttavia, nel 2014 viene ceduto in prestito al Pisa. Debutta con i pisani ed in Serie C. Nel 2015 torna all’Empoli. Il 10 aprile 2016 esordisce in Serie A nel derby dell’Arno vinto 2-0 contro la Fiorentina fornendo un’ottima prestazione, che gli frutta altre cinque presenze durante l’annata. Nel 2017 lascia Empoli venendo acquistato a titolo definitivo dal Brescia in Serie B, dove non totalizza neanche una presenza. Nel 2018 si trasferisce a titolo definito all’Arezzo. Nel 2019 viene acquistato dal Palermo sceso in Serie D dopo il fallimento, decidendo di indossare la maglia numero 1 e diventando uno dei punti fermi della squadra rosanero, contribuendo all’immediata promozione in Serie C e poi in Serie B.

Simone ERCOLI

Nato a Castelfiorentino nel 1979
È un nuotatore della Nazionale italiana. La sua carriera internazionale inizia nel 2000 quando ottiene l’ottavo posto nei 5 km agli Europei di Helsinki. Vanta 2 bronzi ai Campionati Mondiali di Montréal in Canada, 1 oro e 1 argento ai Mondiali in Acque Libere del 2002 a Sharm el Sheik in Egitto e 1 bronzo a Napoli nel 2006. 1 argento nei Mondiali in Vasca Corta nel 2004 ad Indianapolis negli Stati Uniti. Vince due medaglie d’oro ai Campionati Europei di Eilat in Israele nel 2011 e a Piombino nel 2012, 2 medaglie d’argento a quelli di Budapest nel 2010 e un Bronzo sempre a Budapest nel 2006. Vanta anche un secondo posto alla Coppa LEN del 2005 a Siviglia, una vittoria in coppa del mondo nel 2009 e 13 titoli individuali nei Campionati Italiani.

Angiolo PROFETI

Nato a Castelfiorentino nel 1918.
È stato un pesista italiano, quindici volte campione nazionale nel getto del peso e una nel lancio del disco.
È l’atleta italiano che in assoluto ha conquistato più titoli nazionali, a pari merito con il discobolo Adolfo Consolini. In carriera vanta 26 presenze in nazionale (dal 1937 al 1954) ed è stato finalista olimpico nell’edizione dei Giochi del 1952 ad Helsinki. Ha vinto un argento agli europei di Bruxelles 1950 e la medaglia d’oro alla prima edizione assoluta dei Giochi del Mediterraneo tenutasi ad Istanbul nel 1949 e una di argento a quelli del 1951 ad Alessandria d’Egitto.

Vincenzo GRELLA

Nato a Melbourne (Australia), nel 1979, ma castellano di residenza.
Esordisce nella massima serie australiana nel 1996-1997 con i Canberra Cosmos, e l’anno seguente si trasferisce al Carlton dove gioca 19 partite e segna 2 reti. Nel 1998-1999 viene ceduto all’Empoli, in Serie A, dove gioca 5 partite. Si trasferisce nella Ternana in Serie B, e a fine anno torna all’Empoli, dove giocherà dal 2001 al 2004 tra Serie B e Serie A prima di essere ceduto al Parma con cui gioca per tre anni di cui è stato anche capitano in alcune occasioni. Nel 2007/2008 passa al Torino e poi 4 anni in Premier League con il Blackburn Rovers prima di tornare in Australia con i Melbourne Heart.
Ha giocato 47 partite con la Nazionale Australiana, tra cui la sfida contro l’Italia ai Mondiali in Germania del 2006 (venendo inserito nel Team FIFA della manifestazione). Con i “Socceroos” ha vinto La Coppa d’Oceania nel 2004.

Chiara COSTAGLI

Nata a Empoli nel 1997, ma castellana.
Comincia la sua carriera nel volley con la Polisportiva I’Giglio di Castelfiorentino, per poi passare nel 2014 al CUS Siena dove milita per 2 anni nell’Under 18 e poi in prima squadra esordendo in B2.
Passa successivamente in B1 al Roana CBF Macerata nel 2017 e nel 2018 al Volley Pordenone. Mantiene la categoria passando al Megabox Vallefoglia, con la quale nel 2020 approda in A2 e nel 2021 vince i Play Off approdando in Serie A1. Nella stagione 2021/2022 giocherà ancora in Serie A2 con l’Assitex Sant’Elia.

Irene PUCCIONI

Nata a Castelfiorentino nel 1980.
Ha vinto da ciclista professionista due titoli regionali (Campione toscano su strada e su pista) del 1994. Si è classificata sesta al Campionato del Mondo Juniores del 1998 (1° assoluta fra le atlete italiane). Ha partecipato al Tour de France 2001 e 2003 e a quattro edizioni del Giro d’Italia (in due dei quali la sua squadra si aggiudicò il titolo).
Ha corso per le squadre Selene Rama, Edil Savino, Prato Bike-Aki e Michela Fanini Record Vox.

Francesca LUCENTE

Nata a Empoli nel 1988 ma residente a Castelfiorentino.
Inizia a giocare a calcio fin da giovanissima nella Polisportiva Membrino Castelfiorentino, dove rimane tre anni, avendo raggiunto il limite di età consentito per giocare con i suoi coetanei maschi. Passa quindi al Futsal UISP dove rimane per sei stagioni; nel 2006 viene tesserata con la società femminile CF Scalese, con cui conquista subito la serie C e, nel 2009, la serie B. Nel 2013, sempre con la Scalese conquista la promozione nella Serie A Femminile. Trascorre un anno nel Pontedera in Serie C di cui diventa anche allenatrice delle giovanili e poi approda alla guida della Primavera del CF Florentia. Da poco è tornata ad allenare le giovanili del Cambiano United.

Luigi REALI

Nato a Castelfiorentino nel 1949.
La sua avventura comincia negli anni Sessanta, prima nella Juniores e poi nella prima squadra del Castelfiorentino. Nel 1965, il colpo di fortuna: Mauro Franceschini lo contatta infatti per un provino da fare con il L.R. Vicenza. Durante il viaggio, i due fanno tappa a Milano, in quanto Franceschini deve portare dei prodotti toscani a Helenio Herrera. Quella visita di cortesia si trasforma per Luigi Reali nell’occasione della vita: l’allenatore dell’Inter ha urgente bisogno di un portiere, e chiede pertanto a Reali di fare il provino da lui. Helenio Herrera rimane impressionato da questo giovane portiere. Lo inserisce quindi nella “primavera” e, l’anno successivo, in prima squadra (come riserva di Sarti), a fianco di giocatori del calibro di Sandro Mazzola o Luisito Suarez.
Dopo l’esperienza nell’Inter veste le maglie di Voghera, Akragas e Pontedera in Serie D, Savoia, Siracusa, Sant’Angelo Lodigiano, Biellese e Virtus Entella in Serie C e Arezzo, Cremonese e il Monza di Adriano Galliani in Serie B. Termina la sua carriera tornando al Castelfiorentino, anche nella storica stagione in Serie D.

Tommaso BALDANZI

Nato a Poggibonsi nel 2003, ma castellano di residenza.
Da i primi calcio al pallone con il Castelfiorentino, ma all’età di 8 anni approda nelle giovanili dell’Empoli dove adesso fa la spola tra la Primavera e la Prima Squadra. Conta già due presenze in Coppa Italia nelle sfide contro Benevento e Napoli.
Ha esordito in Nazionale Under 18 segnando una doppietta all’Austria ed è stato inserito nella Top 11 del Campionato Primavera 2020/2021. Si è laureato campione d’Italia con la formazione primavera dell’Empoli segnando una doppietta nella finale contro l’Atalanta e ricevendo il premio Piermario Morosini come miglior giocatore del campionato. Nel 2022 ha fatto il suo esordio in Serie A, mentre il 31 Agosto 2022 segna il suo primo gol in Serie A, nella sua seconda partita da titolare, contro l’Hellas Verona.
È considerato uno dei futuri talenti dell’Empoli e del calcio italiano.

Cristina CAPOCCHINI

Nata a Castelfiorentino e partendo dall’ABC è riuscita a raggiungere grandi risultati nel basket femminile, giocando in Serie A1 con il Parma prima e il Ferrara poi nel 1990/91 e facendo parte di una delle prime formazioni della Nazionale Italiana di Basket Femminile dell’allenatore Aldo Corno, nel 1987.

Kristian SBARAGLI

Nato a Empoli nel 1990 ma vive e cresce a Castelfiorentino.
È un ciclista su strada italiano che corre per il team Alpecin-Fenix. Passa professionista all’inizio della stagione 2013 con la formazione sudafricana MTN-Qhubeka. Dopo aver corso la Milano-Sanremo, ottiene il primo successo da professionista nel mese di giugno, imponendosi in volata nella prima tappa del Tour de Korea. Torna alla vittoria nel 2015 conquistando una tappa alla Vuelta a España. Ha corso anche per la Dimension Data, squadra Sudafricana e per Israel.
Ha partecipato a 4 Giri d’Italia, a 8 Milano-Sanremo, a 2 Liegi-Bastogne-Liegi, a 3 Vuelta de España e a 3 Giri della Lombardia.

Fabrizio CALATTINI

Nato a Castelfiorentino nel 1965.
Ha ricoperto il ruolo di portiere dell’Empoli Calcio per 12 anni dal 1981 al 1994 conquistando la prima storica promozione del club toscano in Serie A. Ha vestito anche le maglie di Pistoiese, Poggibonsi, Trapani, Colligiana e Livorno collezionando 248 presenze tra Serie A, B, C e D.
Nel 1987 insieme a compagni di squadra del calibro di Gianluca Vialli e Ciro Ferrara, vince da titolare con la Nazionale Italiana Militare il Campionato Mondiale Militare battendo 2-0 la Germania. Dopo il ritiro ha collaborato con l’Empoli come fisioterapista.

Gianluca RAGIONIERI

Nato a Vinci nel 1977 ma cresciuto a Castelfiorentino.
Cresciuto nel vivaio castellano, nel 1992 approda alla Mens Sana Siena, per poi fermarsi alla Snai Montecatini per ben cinque anni (1993-1998) in cui milita sia nelle giovanili che in serie A. Nel 1998 inizia un decennio in B1: Cremona, Barcellona Pozzo di Gotto (promozione in Lega 2), Rieti, Ozzano, Teramo (promozione in Lega 2), Siena e Latina. Nell’estate 2006, il ritorno a Castelfiorentino.

Giulia LARI

Nata a Empoli nel 1979, ma castellana DOC.
Ha fatto tutta la trafila delle giovanili dell’ABC Castelfiorentino fino alla Prima Squadra femminile, giocando anche due campionati di B2. Nel 2015 è stata convocata dalla Nazionale Italiana per il Mondiale di Basket Over 35.

ALTRI PERSONAGGI DEGNI DI NOTA

Giuseppe ARGENTESI, Nato a Chivasso (Torino) nel 1965, ma castellano d’adozione. Frutto delle giovanili del Torino ha calcato i campi di Serie A con Brescia e Pisa, di Serie B e C con Capobasso, Mantova, Prato, Alessandria, Ponsacco, Pro Vercelli e Viareggio.
Nibbio BACCI, nativo di Orbetello (Grosseto), classe 1923. Partito dalle giovanili della sua città con cui disputa 6 campionati di Serie C, passa poi alla Lazio in Serie A dove esordisce durante il derby contro la Roma. Gioca poi in Serie B con le maglie di Empoli e Livorno. Chiude la carriera nel Castelfiorentino. In suo onore si svolge, dal 1998 a Castelfiorentino, un memorial calcistico giovanile.
Vincenzo MARINO, nato a Castelfiorentino nel 1949, cresce nel settore giovanile gialloblu fino a raggiungere la Serie B con Brescia e Brindisi e la Serie C con Giulianova e Prato. Suo nipote Francesco MARINO, castellano anche lui, è attualmente il fisioterapista dell’Empoli.
Niky AGNORELLI, nato a Firenze nel 1986 ma cresciuto a Castelfiorentino dove abita tutt’oggi. Dopo alcuni anni nel settore giovanile del Castelfiorentino passa all’Empoli dove fa tutta la trafila delle giovanili prima di esordire in Serie B contro il Bari. Girovaga poi diversi anni sui campi della Serie C, tra cui Massese, Prato, Cuoiopelli Cappiano, Poggibonsi e Pro Vasto.
Leandro PRATELLI, nato a San Miniato (PI) ma residente a Castelfiorentino. Portiere classe 2002 ha rivestito il ruolo di terzo portiere dell’Empoli nella stagione 2020/2021 conquistando la promozione dalla Serie B alla Serie A. Nel 2021/2022 vestirà la maglia del Piacenza in Serie C.
Marco GHIZZANI, nato a Castelfiorentino nel 1974, dopo la scuola calcio castellana gioca per molte stagioni in Serie C con le maglie di Siena, Ascoli, Lumezzane, Grosseto, Carrarese, Cisco Roma e Ivrea.
Samon REIDER RODRÍGUEZ, nato a Guantanamo (Cuba) nel 1988 ma vive e cresce a Castelfiorentino. La Juventus lo preleva dalle giovanili del Castelfiorentino e lo fa allenare ed esordire in prima squadra durante il Trofeo Birra Moretti contro il Milan. Gira poi in prestito in Serie C con Poggibonsi, Alessandria, Pergocrema, Bassano Virtus, Casale e Reggiana. Conta anche un’esperienza nella Serie B portoghese con la maglia dell’Olhanense.
Damiano MITRA, nato a Castelfiorentino nel 1985, passa dal vivaio gialloblu a quello dell’Empoli di cui diventa capitano della Primavera e viene convocato spesso con la prima squadra per le partite di Coppa Italia e di Campionato. Passa poi in Serie C alla Cuoiopelli Cappiano, Melfi, Paganese e Casale.
Lorenzo TAFI, castellano classe 1991, il Castelfiorentino lo cede alla Fiorentina con cui fa gran parte del vivaio per poi passare in Serie C al Prato prima e al Borgo a Buggiano poi. Sempre in Serie C diventa il capitano del Poggibonsi.
Sandro SCARDIGLI, nato a Castelfiorentino nel 1985, passa dalle giovanili del Castelfiorentino a quelle dell’Empoli fino alla Primavera. Milita successivamente in Serie C con Rondinella Firenze e Poggibonsi.
Alessio PUCCI, nato a Castelfiorentino nel 1972, milita nell’ABC fino all’età di sedici anni per poi essere prelevato dall’Olimpia Pistoia (compagno di squadra del padre di Kobe Bryan), dove rimane per quattro stagioni ed esordisce in A2. Passa successivamente all’Aosta sempre in A2.
Nicole REALI, castellana classe 1983, frutto delle giovanili dell’ABC, esordisce in Serie A1 nell’Ivrea.
Teresa DEI, castellana classe 1987, dalle giovanili dell’ABC al Pontedera in Serie A1.
Mario GILARDETTI e Nedo BETTI, a loro sono stati intitolati i palazzetti dello Sport di Castelfiorentino. Danno vita all’Associazione Basket Castelfiorentino (ABC) e alla ditta produttrice di canestri da fornire alle tutte le squadre della penisola tramite “l’Officina ABC”, che oggi porta il nome di ABC Tecnosport.
Aladino PUCCIONI, nato a Cambiano, frazione di Castelfiorentino, nel 1923. Ha corso come ciclista professionista un giro delle Fiandre e una Liegi-Bastogne-Liegi. Ha fatto parte di una rappresentativa Azzurra, ed è annoverato tra le glorie Toscane del ciclismo. È stato compagno di squadra e amico di Gino Bartali (anch’egli di origini castellane).
Emilia MATTEOLI, castellana classe 1999 è stata per tre anni ciclista professionista correndo per la Aromitalia Basso Bikes Vaiano, classificandosi terza a squadre al Dubai Women’s Tour.
Andrea BARTALI, castellano classe 1989, primo classificato ai campionati italiani di Light Contact (Kickboxing) nel 2015.
Alessio CORNAMUSINI, nato a Castelfiorentino nel 1966, è un atleta specializzato nell’arrampicata sportiva. Sei volte campione italiano Lead, vanta piazzamenti di prestigio a livello internazionale, tra cui il successo nella World Cup 2016 e l’argento mondiale a Parigi 2016.
Antonio SALMORIA, fantino detto “Leggerino”, nato a Castelfiorentino. Ha vinto il Palio di Siena sette volte, avendolo disputato in quaranta occasioni nel periodo compreso tra il 1873 e il 1895. Vinse due volte per le Contrade Montone e Oca, una per Selva, Lupa e Tartuca.