Nell’area parco del viale Roosevelt (dalle 16.00) eventi per tutte le età: esibizioni delle attività sportive della Polisportiva I’Giglio, festa sull’aia, laboratori, prevenzione, storia e memoria castellana.   

Se c’è una cosa che la Pandemia non ha certo potuto mettere in crisi, ma anzi ha finito per incoraggiare, è la voglia di stare insieme. E, dunque, non poteva esserci titolo migliore per una festa che riesce a riunire tante esperienze associative che fanno sport, volontariato, prevenzione, agricoltura, difesa e valorizzazione della memoria di una comunità. Domenica 11 settembre torna così “Festa Insieme”, appuntamento di fine estate che si svolgerà all’area Parco del Viale Roosevelt, dalle 16.00 alle 19.00.

Organizzata dalla Polisportiva I’Giglio, dalla Pro Loco, e dall’”Associazione Agricoltori Castelfiorentino” (con il patrocinio del Comune di Castelfiorentino) “Festa Insieme” è giunta alla sesta edizione e si presenta anche quest’anno con un programma ricco e diversificato, alternando la promozione della pratica sportiva alle iniziative dedicate alla prevenzione, alla solidarietà e alla riscoperta delle tradizioni rurali del passato.

Location naturale della festa, come dicevamo, l’area parco di viale Roosevelt, dove saranno allestiti gli stand delle associazioni per attività di promozione ed eventi per tutte le età. In particolare, la Polisportiva I’Giglio organizzerà alcune esibizioni e darà la possibilità di provare alcune discipline sportive come atletica leggera, arti marziali, kickboxing, Karate e difesa personale, boxe, bocce, tiro alla fune, trekking, calcetto femminile, ginnastica artistica, podismo, tennis e Padel (novità 2022), River trophy e Pole Dance (novità 2022). Nell’ambito della esibizione del tiro alla fune, sarà consegnata alla famiglia una targa commemorativa in ricordo di Stefano Masiero, scomparso di recente.

I bambini riceveranno all’ingresso un volantino con un percorso da seguire e a chi lo completerà la Polisportiva regalerà un gadget a ricordo dell’evento. L’Associazione Agricoltori darà vita a una vera e propria “Festa sull’aia” con dimostrazione di antichi mestieri (cestaio, battitura con il correggiato), i giochi di una volta (lancio delle trottole, salto con la corda e così via), il giro con il trattorino.

Prevista anche una mostra dell’associazione “Sei di Castelfiorentino se..” curata da Alessandro Verdiani, dedicata alla storia dello sport di Castelfiorentino. Sarà inoltre presente lo stand dello SPI CGIL, dove si potrà acquistare tra l’altro il libro di Maresco Martini “Il Mondo perduto”. Da sottolineare, infine, le iniziative di prevenzione e soccorso: “preveniamo insieme”, a cura della Protezione civile (Prociv Arci), suggerimenti e consigli su come comportarsi in caso di emergenza, quella della R.A.V. (Radio Associazione Valdelsa), che effettuerà una simulazione attività di radio supporto in caso di emergenza o per un’attività sportiva, quella della Misericordia di Castelfiorentino che promuoverà l’importanza del volontariato; ancora, altre iniziative da parte dell’Auser, del Gruppo Fotografico “Giglio Rosso” e di altre associazioni. Per i più golosi, non mancherà naturalmente l’area ristoro.